Home / Archivi / ARTICOLI / Bandi e contributi / Camera di commercio di Varese - Accoglienza e Banda larga

Camera di commercio di Varese - Accoglienza e Banda larga


SPECIALE CONTRIBUTI A FONDO PERSO LE PER LE IMPRESE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI VARESE

Vi segnalo che la Camera di Commercio di Varese ha emanato due bandi molto interessanti che prevedono:

A. CONTRIBUTI A FONDO PERSO PER IL SISTEMA TURISTICO E DELL'ACCOGLIENZA ( vedi allegato)
B. CONTRIBUTI A FONDO PERSO PER L'ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITA' A BANDA LARGA ( vedi allegato )

Di seguito Vi specifico le caratteristiche, ricordandoVi che il nostro Ufficio Soci e Istituzioni (Dott.ssa Anna Ginelli 0331 214611) è sin da ora Vostra disposizione per informazioni e per il servizio di presentazione delle richieste di contributo. Vi allego altresì il regolamento dei due bandi per una migliore informazione. Attenzione: i bandi sono a sportello, ovvero sino ad esaurimento fondi (potrebbero terminare molto rapidamente): Vi invito pertanto a far pervenire con massimo anticipo ai nostri Uffici le Vostre richieste di assistenza.

A: BANDO VARESE CON.CRE.T.A. – CONTRIBUTI AL CREDITO PER IL SISTEMA DEL TURISMO E DELL’ACCOGLIENZA

Con il Bando Varese CON.CRE.TA la Camera di Commercio di Varese sostiene le micro, piccole e medie imprese che operano nel settore dell’accoglienza turistica alberghiera ed extra alberghiera e le micro e piccole imprese che operano nel settore dei pubblici esercizi (bar e ristoranti) e del commercio alimentare al dettaglio, per la realizzazione di interventi di riqualificazione delle strutture e per progetti di miglioramento qualitativo dei servizi offerti. Per l'iniziativa è stata stanziata la somma di 1.000.000 euro.

FINALITÀ

Sostenere le imprese del turismo e del commercio per facilitare gli investimenti, con l’obiettivo di favorire la riqualificazione del sistema dell’accoglienza, in una logica di promozione integrata dell’attrattività territoriale. Intervento di particolare rilievo anche in considerazione dell’avvicinarsi di Expo 2015, che attirerà a Milano migliaia di visitatori italiani e stranieri.

A CHI SI RIVOLGE

L’intervento è rivolto alle micro, piccole e medie imprese operanti nel settore turismo ed alle micro e piccole imprese operanti nel settore commercio di cui ai codici ATECO indicati nel bando.

LE AGEVOLAZIONI

Il contributo concesso a fondo perduto copre il 35% delle spese effettivamente sostenute e ammesse per il progetto (al netto di IVA), fino ad un massimo di 10.500 euro. Possono essere presentati progetti che prevedono un costo complessivo di almeno 10.000 euro fino a un massimo di 30.000 euro. DOMANDA

La domanda di contributo deve essere compilata e trasmessa mediante procedura telematica (per l’invio seguire le indicazioni disponibili sulla “Guida per l’invio online” disponibile nella sezione Modulistica) dalle 9.00 dell'8 settembre 2014.

RENDICONTAZIONE

La rendicontazione finale deve essere trasmessa mediante la procedura telematica (per l’invio seguire le indicazioni disponibili sulla “guida per l’invio on-line”) entro 90 giorni dalla data dell’ultimo documento di spesa e comunque non oltre 15 mesi dalla data del provvedimento di concessione

B: CONTRIBUTI PER L’ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA

Il Bando è promosso dalla Camera di Commercio per favorire l'uso di collegamenti a internet più performanti da parte delle Piccole e Medie Imprese Varesine, al fine di rendere fruibili servizi ICT avanzati. Le risorse complessive messe a disposizione sono 150.000,00 euro.

FINALITA'

Promuovere l’innovazione digitale nelle PMI sostenendole nei loro investimenti in tecnologie digitali con l’obiettivo di incrementare la competitività del sistema economico.

TIPO DI AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute fino ad un massimo, per ogni sede operativa destinataria del contributo, di: - 1.000,00 euro per la misura A; - 2.000,00 euro per la misura B.

A CHI SI RIVOLGE Micro, piccole e medie imprese, attive, regolarmente iscritte/annotate al Registro Imprese/Repertorio Economico Amministrativo, aventi sede legale e/o unità operativa in provincia di Varese, in regola con il pagamento del diritto annuale camerale.

INTERVENTI AMMISSIBILI

L’iniziativa si articola in due azioni di intervento:

Misura A: finanzia la prima attivazione di un servizio di connettività a banda larga per una propria sede/unità locale a condizione che la velocità minima in downstream sia almeno pari a 2 Mbps con una banda minima garantita di almeno 256 kbps o un upgrade di connessione tramite attivazione di un servizio di connettività a banda larga con banda minima garantita almeno doppia rispetto a quella del servizio di connettività già attivo.

Misura B: finanzia la prima attivazione di un servizio di connettività a banda larga o un upgrade di connessione per una propria sede/unità locale a condizione che la velocità minima sia di 8 Mbps simmetrici con una banda minima garantita di almeno 1024 Kbps. Le agevolazioni previste dal bando saranno concesse ai sensi del Regolamento de minimis, o altro regolamento che sarà applicabile al momento della concessione. L'importo del contributo sarà erogato al netto della ritenuta di legge del 4%.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese (al netto di IVA) ammissibili a partire dal 10 luglio 2014, sono: - acquisto una tantum dell’apparato di trasmissione e ricezione (modem, antenna, parabola); - acquisto apparati per realizzazione di rete wi-fi interna; - una tantum eventualmente applicata dall’operatore per l’attivazione del servizio; - spese di installazione per il servizio attivato (nel caso di prima connessione); - spese di canone per il primo anno (12 mesi) del servizio di connettività a banda larga sottoscritto oppure, nel caso di upgrade di connessione, delta canone tra il canone del nuovo contratto e il canone del precedente contratto del servizio di connettività per il primo anno (12 mesi) del nuovo contratto.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

L’impresa deve compilare la domanda di contributo e trasmetterla firmata digitalmente per via telematica dalle ore 9.00 del 19/09/2014 a tutto il 30/09/2014. Le imprese saranno ammesse al contributo, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, sulla base dell’ordine di presentazione delle domande (con riferimento a data e ora di invio)

Condividi